Video ufficiale: “The Rolex Giraglia - an enduring favourite on the Mediterranean sailing̶
regatta official website | Rolex Giraglia results | Rolex Giraglia dates

Rolex Giraglia | regatta official website | Rolex Giraglia results | Rolex Giraglia dates Video ufficiale: “The Rolex Giraglia - an enduring favourite on the Mediterranean sailing̶

Video ufficiale: “The Rolex Giraglia - an enduring favourite on the Mediterranean sailing̶

Pubblicato il video ufficiale: “The Rolex Giraglia - an enduring favourite on the Mediterranean sailing” 

“Mi avevano detto che la Rolex Giraglia sarebbe stata una regata lenta…– ha raccontato in banchina George David, armatore del Maxi americano Rambler 88 – Non mi è parso proprio e la mia barca, concepita per le lunghe regate oceaniche, si è trovata nelle sue condizioni ideali. Sono alla mia prima Rolex Giraglia, e l’aver mancato il record, è solo un motivo in più per tornare”.

Rambler 88 ha mancato il record di poco meno di un’ora, tradito dalle ariette sottocosta, ma ha chiuso comunque con l’onorevolissimo tempo di 16Hrs 00M 35Sec, tagliando la linea d’arrivo a Monaco alle 4.35 del mattino.

In poco più di 16 ore, dunque, l’epilogo dell’edizione 2019 che negli occhi e nei cuori di tutti, è stata una settimana memorabile.

Riavvolgendo il nastro: la Giraglia numero 67 è stata un successo strepitoso, con le avvisaglie avvertibili già alla chiusura delle iscrizioni, con il foglio excel della entry list che si fermava a quota 297: la regata più partecipata del Mediterraneo!

Barche di ogni tipo e dimensione pronte a sfidarsi tra Saint Tropez e Monaco, per una edizione inedita, con l’arrivo della lunga nelle acque del Principato di Monaco e delle condizioni meteo ideali. 

Scafi meravigliosi si sono dati battaglia, creando una scenografia altamente spettacolare,  grazie anche alla collaborazione con l’IMA, l’Associazione Internazionale Maxi Yachts, che ha inserito la Rolex Giraglia all’interno dell’ “IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge” e alla Swan One Design Class (50’-45’-42’) che anche quest’anno ha inserito le prove costiere, sul campo di regata a bastoni davanti alle spiagge di Pampelonne, come tappa del “The Nations Trophy Med League”. 

Macchina organizzativa YCI a pieno regime, in primis nell’annosa gestione degli ormeggi tra Saint Tropez e Cogolin, un complicatissimo puzzle da comporre con molto anticipo in virtù delle moltissime richieste di posto in banchina e la disponibilità di ‘soli’ 220 posti a fronte dei quasi 300 iscritti.

Molte le imbarcazioni grandi, sempre più larghe e con pescaggi importanti, inclusa l’ammiraglia di questa edizione, il grande ketch Marie, che con i suoi 54 metri è stata la barca più grande che abbia mai partecipato alla regata. (Per fortuna, Marie ha deciso di rimanere fuori in rada…).

Le giornate dedicate alle costiere sono state caratterizzate da condizioni meteo capricciose e ballerine, ma non hanno offuscato il clima di festa dei regatanti, culminato con la premiazione delle prove francesi e la grande festa Rolex sulla spiaggia della Ponche per gli oltre 3.000 partecipanti. 

La storia della lunga l’hanno scritta Rambler 88, con una vittoria in tempo reale dolce amara – ma con la promessa di riprovarci l’anno prossimo e, all’estremo della flotta delle 243 partite per la lunga, l’ultimo a tagliare il traguardo, il Dufour 310 Astarta di Mykola Melnykov, arrivato nelle acque del Principato di Monaco il sabato mattina dopo 2 giorni e 5 ore di regata.

A sostegno della riuscita di questa edizione, l’ottima e consolidata partnership con Rolex, con la quale si sono festeggiati quest’anno i 22 anni di collaborazione con lo Yacht Club Italiano, il sempre apprezzato servizio di courtesy car di BMW e la nuova sponsorship con SLAM, che per le edizioni del 2019 e 2020, ha appositamente creato un esclusiva “capsule collection” dedicata alla Rolex Giraglia in vendita, con grande successo nei giorni dell’evento, solo a Genova, Sanremo, al villaggio regata a Saint Tropez e all’arrivo a Montecarlo. 

Indispensabile e preziosa la collaborazione dei tre Club, Yacht Club Sanremo, Société Nautique Saint Tropez e Yacht Club Monaco, senza il cui impegno non si potrebbe raccontare di questa edizione indimenticabile. 

Per il 2020, già fissate le nuove date: 5-13 giugno e una finestra meteo altrettanto favorevole per la prossima edizione della lunga con arrivo, come tradizione, nelle acque di Genova al nostro Club!